Photogallery

Photogallery

Clicca sull'immagine per accedere alle foto dei corsi precedenti.

Dicono del Corso
  • Per me è difficile dare un riscontro davvero obiettivo avendo vissuto questa esperienza nella duplice veste di “allieva” e “co-conduttrice”. Come allieva posso dire che il tiro istintivo con l’arco mette in luce le tue insicurezze, la paura di fare figuracce, ma anche l’istinto atavico di sopravvivenza, l’istinto di cacciatore nonché il profondo rispetto che ho per gli animali, tanto da dover chiedere scusa allo spirito di ciascun animale prima di scoccare la freccia e spesso auto-sabotarmi il raggiungimento del bersaglio Limiti che nella vita odierna fatta di corse per le vie di una città affollata si mascherano da paura del diverso, paura della violenza, della delinquenza….dalla giungla di piante alla giungla di mattoni, non siamo cambiati per nulla…. Ma tornare alle nostre origini per superare questi nostri limiti credo equivalga a recuperare la nostra vera essenza e la nostra forza Tutto quanto sopra poi è stato amplificato dal mio secondo ruolo di co-conduttrice, soprattutto l’ansia da prestazione, ma poi la maestria di Stefano che si è subito accorto di questo e il mio affidarmi con fiducia alla forza del gruppo ha creato quell’atmosfera magica di sentirci un tutt’uno l’uno con l’altro, senza giudizio e con grande accoglienza reciproca La Via della Freccia è quindi un utilissimo strumento per tutti coloro vogliono sentirsi più forti e consapevoli del proprio cammino e vogliano ritrovare l’unità con i propri fratelli e sorelle di tutto l’universo e portare questo messaggio nel mondo ! La via della freccia apre una porta nel nostro cuore e una volta aperta quella porta può solo essere spalancata per farne uscire la nostra vera essenza! Un grande abbraccio e grazie per avermi dato la possibilità di condividere con voi questa esperienza indimenticabile! Erika Lupo